Quali sono le nuove tendenze per i social media?
le icone che mostrano i vari social, in ottica delle nuove tendenze per i social media

Quali sono le nuove tendenze per i social media?

I social network sono una parte fondamentale di qualsiasi strategia di marketing digitale, scopriamo, così, le nuove tendenze per i Social Media mantenendoli sempre aggiornati e attraenti.

Il 2021 come il 2020 è un anno ancora pieno di incertezze, di riflesso le persone cercano rifugio nei brand; un consiglio è quello di monitorare lo stato della pandemia e pensare sempre a quali messaggi si vuole trasmettere attraverso le piattaforme social per essere in empatia e aiutare la tua community a superare le difficoltà e sentirsi meglio.

Una delle nuove tendenze per i social media è stata l’aumento delle community di gamer. I social non possono voltare le spalle a queste nuove fanbase; dobbiamo avvicinarci parlando la loro lingua, trovare nuovi canali di comunicazione come ad esempio Twitch, e capire chi è nel nostro target, per attirarli, creando contenuti ad hoc affinché queste community si rispecchino nel nostro brand.

Nostalgia Marketing

La riproposizione di elementi classici in chiave moderna è il filo di collegamento tra molti dei trend individuati.

Il cosiddetto “nostalgia marketing”, branca specifica della comunicazione in cui rientrano tutti quei contenuti che basano la loro legittimità sull’imitazione di un modello conosciuto e stimato dal target di riferimento.

Collegare momenti e ricordi positivi ad un brand lo posiziona molto bene agli occhi dei consumatori.

Il remix è il nuovo User Generated Content

Snapchat aveva anticipato quello che oggi è distintamente il trend da seguire online.

Ora, infatti, con l’exploit di TikTok, soprattutto tra le generazioni più giovani, la manipolazione (personale)di un contenuto già noto è sicuramente la tendenza del momento; perché permette all’audience di riconoscere elementi già conosciuti e vederli reinterpretati con sempre maggiore creatività rendendoli facilmente condivisibili e virali.

I Meme

Riprendendo la loro definizione, sono: “elementi di una cultura o di un sistema di comportamento, replicabili e trasmissibili per imitazione da un individuo a un altro o da uno strumento di comunicazione ed espressione a un altro”; lo stesso legame che infatti li lega e li accomuna al precedente remix.

I Meme hanno confermato negli anni, grazie alla loro poliedricità, un potenziale di espansione pressoché infinito.

I Meme sono qui per restare e le aziende l’hanno capito.

Nel 2021 i quattro punti chiave della conversazione online rispecchiano quelle che in questi anni di pandemia sono diventate le regole quotidiane, non scritte, cui ci siamo dovuti abituare:

  1. Community,
  2. Contactless,
  3. Cleanliness,
  4. Compassion.

Il mercato digitale sta affrontando meglio la crisi della controparte “offline” e proprio per questa le opportunità di crescita dipendono da come saprà sfruttare gli spazi virtuali. Il cosiddetto “phygital”, ossia l’ibridazione del commercio online e offline, sarà indispensabile per garantirsi un pubblico e rimanere a galla.

Continua il boom dei contenuti video

I video sia di breve che di lunga durata sono tra i contenuti più condivisi sui social media.

YouTube è secondo solo a Facebook in termini di utenti attivi. Instagram, tuttavia, potrebbe essere considerato l’hub principale per gli influencer.

E, naturalmente, c’è TikTok che vola sempre più in alto e conquista sempre più utenti.

Color block nel feed

Il “color block” è la tecnica che vede nell’artista Mondrian il suo ideatore. I blocchi di colore hanno dato il nome a questa nuova tendenza, usando colori opposti e abbinandoli per creare combinazioni interessanti e complementari.

Questa tendenza per i Social Media, di carattere visivo, è una delle più popolari di quest’anno ed è un modo efficace per rendere creativi i brand e catturare l’attenzione dello spettatore.

Funziona utilizzando una particolare combinazione di colori o un tono comune per tutti i tuoi post, in particolare l’uso di palette di colori tenui, hanno un effetto calmante sui follower, un aspetto più naturale e più morbido e consentono ai clienti di concentrarsi sul messaggio che si sta presentando senza essere distratti da colori vivaci.

Inclusività

Parola chiave: inclusività. È essenziale incorporare l’inclusività nella strategia di marketing durante la fase di pianificazione. Oggi, infatti, è sicuramente uno dei temi principali della comunicazione visiva, poiché consente ai brand di connettersi con il proprio pubblico a un livello più profondo.

Uno sguardo al futuro?

Qual è la prossima tendenza sui social media?

In questo momento, la realtà virtuale (VR) e la realtà aumentata (AR) sono le tendenze dei social media. Il motivo è che i brand stanno cercando di creare un’esperienza utente entusiasmante per i loro clienti.

Che aspetti? Entra anche tu con AR Marketing nel futuro.

Lascia un commento