Perché Utilizzare La Realtà Aumentata Nella Pubblicità?

La tecnologia AR è già presente in vari settori, e sta crescendo anche nel settore della pubblicità. Secondo i rapporti Drum, l’AR può catturare l’attenzione delle persone per oltre 85 secondi, aumentare il tasso d’interazione del 20 per cento e migliorare il tasso di click-through per l’acquisto di 33 per cento. Il mercato della pubblicità digitale è in crescita: la spesa mondiale per le pubblicità digitali dovrebbe raggiungere i 517 miliardi di dollari entro il 2023, mentre nel 2018 la spesa mondiale è stata di 283 miliardi.

Questa tecnologia all’avanguardia ha un forte potenziale di engagement. Infatti ha il vantaggio di creare una connessione emotiva più forte con i consumatori grazie al suo aspetto molto coinvolgente. L’interazione crea intrattenimento e coinvolgimento che aumentano la memorabilità dell’esperienza e l’engagement del consumatore verso la marca.

Connessione Emotiva

Le pubblicità in Realtà Aumentata sono molto coinvolgenti, il consumatore è molto più preso dalla pubblicità, non la vede semplicemente con distanza come quando guarda pubblicità tradizionali, ma la vede quasi come se fosse nella vita reale intorno a lui. Lui e/o la sua realtà diventano parte della pubblicità, e questo induce emozioni più forti per la persona che sperimenta l’AR. Quindi, grazie a questo aspetto realistico e coinvolgente, una connessione emotiva è più facilmente creata tra il marchio e il potenziale consumatore.

Le connessioni emotive sono importanti per rafforzare la notorietà del marchio. Le persone ricordano facilmente marchi che hanno avuto un impatto emotivo su di loro e aumenta anche la probabilità di trasformare acquirenti occasionali in clienti fedeli. L’uso della Realtà Aumentata crea associazioni positive nella mente dei consumatori al marchio, e in particolare dà al marchio un’immagine innovativa.

Incrementare Il Tasso Di Conversione

Non solo un annuncio in realtà aumentata può aumentare le vendite migliorando la notorietà e le associazione positive al brand, ma anche grazie alla possibilità di trasformare una semplice pubblicità in punto di vendita diretto. Ad esempio una rivista di moda sulla quale è possibile vedere le immagini di modelle, potrebbe anche avere una caratteristica in AR che permetterebbe di acquistare direttamente il vestito che piace semplicemente inquadrandolo con il smartphone. La stessa cosa potrebbe essere fatto con una pubblicità per strada o sulla vetrina di un negozio ad esempio.

Ciò contribuirebbe ad aumentare la conversione delle persone in consumatori grazie alla sua convenienza, e anche perché dà l’opportunità per l’azienda che sta pubblicizzando di beneficiare di acquisti impulsivi.

Le pubblicità in AR possono aumentare fortemente le vendite, riducendo allo stesso tempo i costi poiché la pubblicità in  AR è relativamente poco costosa rispetto alla pubblicità stampata, la realtà aumentata è uno strumento potente che fiorirà presto!

Hai ancora sete di ispirazione high-tech?

Leggi 

Vuoi sviluppare il tuo progetto AR? Contattaci

Chiudi il menu