La Realtà Aumentata a supporto dell’educazione: il futuro dell’apprendimento

Come Realtà Aumentata e educazione possono essere messe insieme? Ve lo spieghiamo subito.

Entro il 2025, due milioni della popolazione globale sarà composta dalla cosiddetta Alpha Generation, chiamata anche iGeneration. Si tratta dei figli dei Millennials, i giovani nati interamente nel ventunesimo secolo.

La Generazione Alpha usa gli smartphone, i tablet e qualunque tipo di device in modo naturale. Sono ragazzi nati tra le applicazioni e strumenti tecnologici di ogni tipo e non immaginano come potrebbe essere la vita senza di essi.

Le generazioni cambiano, così come anche la mente ed i suoi processi. E l’educazione, che è un’esigenza intrinseca dell’individuo e della società, ha bisogno di aggiornarsi continuamente.

augmented reality in education

La mente delle nuove generazioni è settata per acquisire competenze facendo esperienza, toccando il mondo con i propri sensi. Si impara facendo e sperimentando: è per questo che gli strumenti educativi un tempo sufficienti a veicolare nozioni accademiche, ora non bastano più.

La scuola e il mondo delle istituzioni educative in generale sono chiamati a rispondere ad esigenze sempre nuove, rinnovandosi ed adattandosi a richieste educative profondamente mutate rispetto al passato.

REALTA’ AUMENTATA E EDUCAZIONE: L’APPRENDIMENTO COME PROCESSO COMPLESSO

L’apprendimento consiste nell’acquisizione e nella modifica di nozioni, capacità ed abilità in diversi campi. Esso, però, non è un processo univoco, né un progetto umano e sociale facile da realizzare.

Può essere definito come un processo multifattoriale, a cui prendono parte le diverse sfumature dell’essere umano. Si parla, infatti, di diversi tipi di apprendimento, a seconda del modo in cui si dà vita al processo.

E’ linguistico, quando la modalità preferita per apprendere è costituita da parole scritte e lette; spaziale/visuale, quando vengono usate le immagini, materiale fotografico e l’osservazione; uditivo, quando si basa sull’ascolto; fisico/cinestesico quando viene coinvolto il corpo ed i suoi movimenti; logico/matematico, quando coinvolge i processi logici ed il ragionamento; sociale/interpersonale, quando si avvale della presenza di un gruppo e di un contesto fatto di diverse persone; intrapersonale, quando la persona preferisce la solitudine e l’autonomia per poter meglio immagazzinare le nozioni.

L’AR si inserisce perfettamente in un contesto così strutturato, riuscendo a trovare una risposta alle domande concernenti tutte le sfumature dell’apprendimento. E’ questo il senso della Realtà Aumentata nell’educazione.

augmented reality in education

LA REALTA’ AUMENTATA NELL’EDUCAZIONE: UN NUOVO TIPO DI APPRENDIMENTO?

Le esigenze educative sono radicalmente cambiate rispetto a qualche tempo fa, non sempre trovano riscontro nei metodi classici della scuola. Essi, oggi, chiedono a gran voce una risposta, poiché nessuna sfumatura del processo di apprendimento può essere più trascurata.

La Realtà Aumentata, in questo ambito, si configura come una risposta coerente ed efficace per colmare il gap tra i sistemi standard ed i nuovi bisogni nel campo dell’educazione.
La necessità odierna è quella di fare leva su degli aspetti cruciali dell’educazione, ora più di sempre: è fondamentale puntare sulla stimolazione, nelle giovani menti, dello sviluppo del pensiero critico e sullo sviluppo di strategie ottimali di problem solving, che diano la possibilità di analizzare le situazioni da diverse angolazioni, come la struttura del mondo moderno richiede.

augmented reality in education

REALTA’ AUMENTATA E EDUCAZIONE: I BENEFICI ALL’INTERNO DEL SISTEMA EDUCATIVO

Visti i presupposti complessi dei processi di apprendimento e le esigenze educative sempre più profonde, la Realtà Aumentata nell’educazione è in grado di stimolare i punti cruciali della trasmissione delle nozioni, attività di cui necessitano i ragazzi contemporanei.

  • Comprensione approfondita. Non basta più apprendere delle nozioni ed immagazzinarle all’interno del proprio bagaglio. Il mondo va esplorato, va toccato con mano e sperimentato a tutto tondo. La Realtà Aumentata nell’educazione fornisce proprio questa possibilità: esplorare i meccanismi del mondo ed esperirli in prima persona.
  • Capacità mnestiche. Nel processo di apprendimento gioca un ruolo fondamentale la memoria, ed è per questo che molti studi si stanno concentrando sull’analisi e lo sviluppo di questa facoltà umana. Uno studio sull’efficacia dell’elaborazione cognitiva utilizzando la Realtà Aumentata come paradigma di formazione e apprendimento (LINK) afferma che quando i ragazzi apprendono utilizzando sistemi educativi integrati con la Realtà Aumentata, riescono ad immagazzinare meglio le informazioni e a richiamarle alla memoria.
  • Collaborazione e cooperazione. In un ambiente come quello scolastico, l’utilizzo di strumenti in Realtà Aumentata favorisce la nascita di un contesto di coalizione del gruppo-classe e stimola la collaborazione tra gli studenti.
  • Motivazione. Quando i ragazzi apprendono servendosi del supporto della Realtà Aumentata, ne beneficiano anche dal lato ludico: apprendere con modalità stimolanti ed accattivanti rende tutto più bello. E divertente. L’apprendimento raggiunge la sua massima realizzazione quando è coadiuvato dal divertimento e dall’interesse. Lo studente, così, dà una sferzata alla propria motivazione ad apprendere, poiché invogliato a ripetere l’esperienza gratificante.
  • Bisogni Educativi Speciali.Secondo un’indagine dei MIUR (MIUR DGCASIS – Ufficio Statistica e Studi – Rilevazioni sulle scuole), nell’a.s. 2016/2017 il numero degli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento frequentanti le scuole italiane di ogni ordine e grado si è attestato complessivamente intorno alle 254.600 unità, pari al 2,9% del totale degli alunni.
    La Realtà Aumentata è un ottimo strumento per andare incontro alle esigenze di bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali (BES).
augmented reality in education

REALTA’ AUMENTATA NELL’EDUCAZIONE: UNA PREVISIONE PER IL FUTURO

La Realtà Aumentata ha tutte le potenzialità per poter diventare uno strumento standard all’interno del sistema educativo. Per essere, cioè, inglobata e contemplata come un indispensabile strumento adottato dalla scuola e dall’intero sistema educativo, dalla formazione primaria all’Università.
L’utilizzo della Realtà Aumentata nell’educazione permette il passaggio dal cosiddetto “insegnamento-ascolto” ad un metodo di studio attivo e partecipativo, in cui i ragazzi, la classe e gli insegnanti si impegnano nel processo di apprendimento. Non si è più solo osservatori, ma attori. E’ ciò che viene chiamato apprendimento aumentato (augmented learning), che punta all’indipendenza dei ragazzi e alla stimolazione delle loro capacità creative e comunicative.

AR MARKET E L’IMPEGNO NELL’EDUCAZIONE

Nell’ambito educativo tra i possibili impieghi della Realtà Aumentata si possono distinguere differenti prodotti: libri divulgativi, enciclopedie, libri tecnici e per la didattica delle varie discipline nei vari ordini di scuola.

Le proposte di AR Market per bambini e ragazzi coprono una vasta gamma di soluzioni:

  • L’App AR MARKET contempla molteplici contenuti educativi in AR, per combinare, in modo strategico ed originale, l’apprendimento con il potere del gioco.
  • Publisher, basata sulla pubblicazione di prodotti che uniscono apprendimento, educazione e divertimenti, rivolti a bambini e adulti.
  • Arte ed Eventi, tramite l’arricchimento con Realtà Aumentata delle opere di artisti indipendenti.

Le esigenze educative sono cambiate e gli strumenti utilizzati qualche anno fa stanno diventando obsoleti, è per questo che la filosofia di AR Market è quella di un continuo rinnovo e trasformazione. La Realtà Aumentata nell’educazione è una risorsa preziosa: le vecchie abitudini e i vecchi strumenti non vanno buttati via, ma meritano una nuova forma, più adatta ai tempi e alle esigenze moderne!

Contattaci compilando il form qui sotto per avere maggiori informazioni sui nostri prodotti, ti aspettiamo!

Hai ancora sete di ispirazione high-tech?

Leggi 

Vuoi sviluppare il tuo progetto AR? Contattaci

Chiudi il menu