I device usati nella Realtà Aumentata: una comparazione (HUDs, display olografici, smart glasses, smartphones)

La Realtà Aumentata si serve di diversi device, tra cui sistemi di proiezione ottica, monitor, dispositivi portatili e sistemi di visualizzazione fatti per essere indossati. Grazie al loro uso, siamo in grado di sperimentare un’interazione unica tra il mondo reale e quello generato artificialmente. Gli oggetti che popolano il mondo reale vengono arricchiti da informazioni percettive virtuali, molto spesso servendosi di differenti modalità sensoriali, come quella visiva, auditiva, tattile, olfattiva e somatosensoriale.

DEVICE USATI NELLA REALTA’ AUMENTATA (2)



VISORI A SOVRIMPRESSIONE (HEAD UP DISPLAYS – HUDs)


I visori a sovrimpressione sono display trasparenti che mostrano dati senza che l’utente sposti lo sguardo da un’altra parte. Un visore comune è composto di tre parti:

·         Un’unità di proiezione

·         Un combinatore (un elemento in vetro trasparente)

·         Un computer che genera l’immagine che deve essere visualizzata.

I visori a sovrimpressione furono inizialmente progettati per la gestione di missioni critiche ed impiegati come controller di volo e dashboard per la gestione di armi. In tale contesto, le informazioni critiche relative ad una missione aerea vengono proiettate sullo schermo trasparente che si trova di fronte al pilota: questo gli permette di guardare davanti a sé anziché in altri punti della cabina di pilotaggio.
Gli head up displays aiutano, quindi, a mantenere focalizzata l’attenzione riducendo la distraibilità dei piloti. Anche se inizialmente sono stati concepiti per un uso militare, gli HUD sono disponibili anche per un uso comune sui voli di linea ordinari, sulle automobili di nuova generazione ed in altri contesti.
Essi costituiscono una rivoluzione per l’industria dell’automotive, in quanto possono proiettare informazioni sul parabrezza, dire al conducente quando svoltare, notificare una particolare segnaletica stradale, stabilire la vicinanza di altri veicoli e fornire informazioni sui ristoranti e vari servizi, proprio davanti agli occhi di chi guida, contentendogli di mantenere lo sguardo dritto davanti a sé!

Inoltre, questa nuova tecnologia non è disponibile solo per i veicoli di fascia alta: nel 2012 la Pioneer ha rilasciato un’unità di display che può essere montata in cima ad una cabina di un’auto e può proiettare informazioni sul parabrezza. Il sistema si connette ad un’app sullo smartphone attraverso il Bluetooth e mostra le istruzioni di navigazione, i punti di interesse ed eventuali interruzioni stradali. 

DEVICE USATI NELLA REALTA’ AUMENTATA

DISPLAY OLOGRAFICI

Un display olografico è un particolare tipo di display che utilizza la diffrazione della luce per creare immagini tridimensionali virtuali di un oggetto. Pertanto, affinché l’utente veda l’immagine, non c’è bisogno di nessuna strumentazione esterna.
Essi possono essere usati in vari campi, come ad esempio quello dell’educazione, dei business e nella vendita di servizi. I display olografici, per esempio, possono essere degli ottimi strumenti da utilizzare per gli stand fieristici e punti vendita, per attirare l’attenzione della clientela.

SMART GLASSES

DEVICE USATI NELLA REALTA’ AUMENTATA

Gli smart glasses sono occhiali computerizzati da indossare che aggiungono informazioni agli oggetti che si guardano. Sono diventati uno degli strumenti più popolari nell’ambito della realtà aumentata. Essi, infatti, “aumentano” la visione sovrapponendo informazioni al campo visivo. La visione è possibile attraverso un display ottico montato sulla testa (OHMD), oppure da occhiali wireless dotati di un visore (HUD) trasparente o della Realtà Aumentata che ha la capacità di riflettere le immagini digitali proiettate e consentire agli utenti di vedere attraverso di esse.

AR PORTATILE: LA REALTA’ AUMENTATA BASATA SUGLI SMARTPHONE

DEVICE USATI NELLA REALTA’ AUMENTATA

Per quanto riguarda la Realtà Aumentata “portatile”, tutto ciò di cui si ha bisogno è uno smartphone che consenta l’utilizzo dell’AR.
Le applicazioni in Realtà Aumentata sono moltissime e di larga diffusione, quindi attualmente possiamo dire che questa tecnologia è pienamente nelle nostre mani.
L’AR portatile è una sorta di “video” con cui è possibile interagire in qualunque luogo ci si trovi, grazie a specifiche librerie che hanno reso disponibili sofisticati algoritmi di visione artificiale alla portata di chiunque. Praticamente, l’unica cosa da fare è scaricare l’app!

 

 

La Realtà Aumentata si sta sviluppando molto rapidamente e le sue applicazioni sono molteplici, anche se non tutte, al momento, sono disponibili per un uso comune, ma possiamo sicuramente dire che questa tecnologia è davvero a portata di tutti: se vuoi sperimentare questo fantastico mondo usando il tuo smartphone, non aspettare, scarica la nostra App!

Hai ancora sete di ispirazione high-tech?

Leggi 

Vuoi sviluppare il tuo progetto AR? Contattaci

Chiudi il menu

Cosa
aspetti?

Scopri il nostro negozio! Prodotti interattivi in Realtà Aumentata!