Piattaforme e-learning e Realtà Aumentata

Piattaforme e-learning e Realtà Aumentata

Piattaforme e-learning e Realtà Aumentata

Per e-learning si intende l’apprendimento online, attraverso l’uso delle tecnologie e di Internet.

Viene principalmente promosso per migliorare la qualità dell’apprendimento, in quanto riesce a semplificare l’accesso ai servizi e alle risorse, dando la possibilità di collaborare a distanza.

L’e-learning è una soluzione che si propone come facilitazione e/o integrazione dell’apprendimento, ma può anche essere d’aiuto per chi ha difficoltà a frequentarei corsi di proprio interesse.

Questo strumento si sta diffondendo sempre di più, acquisendo, nel tempo, maggiore importanza.

E-learning: settori di utilizzo

L’e-learning prevede la possibilità di essere somministrato alle aziende e ai suoi dipendenti e nella formazione scolastica e universitaria. In particolare, molte università, nella loro offerta formativa, programmano l’uso dell’apprendimento online per interi corsi o per seminari e brevi contenuti. Piattaforme di questo genere consentono anche agli studenti di condividere contenuti e informazioni tra loro, di creare quindi delle comunità di studenti e docenti.

Si è rivelato molto utile, poi, anche nel campo aziendale, soprattutto per quelle aziende con sedi dislocate: aiuta i dipendenti, a cui fornisce degli obiettivi di apprendimento, creando un percorso formativo che prevede la fruizione di materiale online.

Nelle scuole invece, l’e-learning è visto soprattutto come supporto alla didattica fatta in aula e non come un vero e proprio strumento sostitutivo. In ogni caso stimola gli studenti ad una maggiore motivazione e interattività.

Come funzionano le piattaforme di e-learning?

Perché l’e-learning venga applicato è necessaria una connessione ad Internet e un dispositivo. Inoltre è previsto l’utilizzo di altri strumenti multimediali. È chiaro che non può essere presente un docente in carne ed ossa, ma la sua figura è sostituita da azioni di tutoraggio che servono a motivare le persone, come strumenti di chatmailforum.

Nella formazione scolastica, al docente è dato l’onere di caricare il materiale didattico online, di creare dei test e di fornire anche, eventualmente, supporto.

L’apprendimento e la formazione online aiutano non solo a superare il concetto di aula “fisica” ma anche a creare una connessione tra la tecnologia e la didattica: non inculca solo concetti ma aiuta anche a migliorare l’utilizzo di molti strumenti e tecnologie. Offre, in sostanza, un valore aggiunto. Inoltre si tratta di un servizio on-demand che può essere utilizzato in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, l’importante è avere a portata di mano uno strumento digitale collegato ad Internet.

Vantaggi e svantaggi

Le caratteristiche principale dell’e-learning sono:

  • L’interattività: ovvero avere un contatto con docenti o con esperti senza spostarsi, ma attraverso device.
  • La dinamicità: consente, cioè, di apportare modifiche in modo istantaneo, a seconda delle esigenze di chi apprende.
  • La modularità: ossia la capacità di organizzare i corsi e le materie in moduli, a seconda degli obiettivi formativi.

Vantaggio fondamentale è quello di abbattere i costi, ma non solo: anche le barriere fisiche e temporali di un corso offline, che prevede ad esempio la necessità di mantenere un’aula e lo spostamento fisico di chi deve insegnare e di chi deve apprendere.

Inoltre, dà la possibilità di erogare servizi personalizzati a seconda della tipologia di utente che si sta servendo.

Ancora, offre una grande varietà di contenuti, fruibili in modo semplice e veloce, anche attraverso l’utilizzo di link e contenuti continuamente modificabili. Riesce a tenere traccia, in modo più semplice, del percorso degli utenti e del loro livello di soddisfazione.

Man in augmented reality smart glasses with computer vision learning foreign language home isometric poster vector illustration

L’e-learning e la Realtà Aumentata: quale collegamento?

La Realtà Aumentata può essere associata all’e-learning in tutti i settori di impiego di questi ultimi: didattico, universitario e di formazione più ad ampio raggio. 
La novità è quella di collegare a concetti teorici, aspetti più ludici che possono contribuire a migliorare e a dare maggior valore all’esperienza di apprendimento, rendendo il tutto più immersivo e interattivo.

Il percorso di studio dello studente sarà quindi arricchito, diventando quasi un evento dal vivo.

Come può essere realizzato questo? Tra le attività aggiuntive che permette l’AR c’è sicuramente quella di poter interagire con gli insegnanti come nel mondo reale, in modo istantaneo, ma online.

Inoltre, si possono creare delle attività immersive attraverso dei percorsi virtuali, come la possibilità di creare dei veri e propri giochi, magari a punteggio o a livelli, così da stimolare sia la comprensione di ciò che si studia, sia la velocità di apprendimento.

Ad esempio, se si sta studiando un evento storico, è possibile rivivere quello stesso momento diventando protagonista, attraverso un vero e proprio gioco.

Ma ancora, gli studenti possono anche interagire tramite dispositivi AR, lavorando e studiando insieme in tempo reale. I discenti potranno quindi, partecipare a dei giochi di ruolo reali.

In ultimo, ma non per importanza, attraverso la Realtà Aumentata e Virtuale, gli insegnanti potranno monitorare il grado di conoscenza degli alunni.  

A proposito di e-learning, le realtà che sviluppano queste attività sono varie, in questo caso possiamo citare VITECO e-Learning Solutions, azienda con sede a Catania, che sviluppa in tutta Europa piattaforme di e-learning intuitive e facili da usare, con serious games e corsi online, questi ultimi definiti dallo SCORM, ossia lo standard internazionale per la creazioni di corsi di formazione a distanza. 

Di quanto crescerebbe il valore dell’e-learning se si associasse la Realtà Aumentata ai percorsi di formazione? Sicuramente la sua offerta sarebbe ancor più appetibile.

Se vuoi saperne di più, contattaci!

Hai ancora sete di ispirazione high-tech?
Leggi:

Vuoi sviluppare il tuo progetto AR? Contattaci!

Lascia un commento